Privacy Policy
6 COSE DA FARE PER SCEGLIERE IL FOTOGRAFO DI MATRIMONIO

6 COSE DA FARE PER SCEGLIERE IL FOTOGRAFO DI MATRIMONIO

COSA DEVI FARE PRIMA DI INZIARE LA RICERCA DEL FOTOGRAFO?

CONSIGLI UTILI PER LE FUTURE SPOSE CHE VOGLIONO OTTENERE  FOTO DI MATRIMONIO COINVOLGENTI

Qual è l’unica cosa tangibile che rimane nelle tue mani e che ti fa ricordare la giornata del matrimonio in tutti i suoi particolari, anche a distanza di molti anni?

Le foto!

Perché sono la memoria di quella giornata impressa nell’album che potrai sfogliare ogni volta che vorrai, condividerla con chi vuoi e tramandarla alle nuove generazioni per molti anni .

Per questo motivo non puoi assolutamente scegliere il fotografo con superficialità, perché è lui che avrà la responsabilità di dare valore a tutti quei piccoli dettagli caratteristici del tuo ricevimento nuziale, delle decorazioni, i particolari dell’allestimento e persino i segnaposto del tuo matrimonio che hai così accuratamente scelto! Con l’enorme impegno e la pazienza che stai impiegando nell’organizzazione delle tue nozze, devi scegliere un professionista che sia all’altezza della situazione.

Trovare un fotografo che sappia capire ciò che davvero desideri ottenere nelle tue foto di matrimonio, che sappia ritrarre ciò che è per te importante e che vuoi ricordare richiede, nella maggior parte dei casi, ricerche estenuanti ed approfondite analisi, e se non ha in mano la mappa che semplifica questo prima fase, rischi di perdere tanto tempo senza arrivare mai a riconoscere la persona giusta per raccontare il tuo matrimonio, e come puoi immaginare la posta in gioco è molto alta, perché se sceglierai la persona sbagliata, otterrai un ricordo sbagliato del tuo matrimonio, che purtroppo non potrai mai più correggere.

Per questo motivo, qui in questo articolo, ti voglio svelare quali sono le 6 cose che devi fare prima di iniziare a fare qualsiasi altra cosa.

Perché devi fare queste 6 cose ?

Perché ti faranno:

– risparmiare tempo

– evitare di andare in completa confusione

– avere la certezza di scegliere il fotografo giusto

– arrivare tranquilla e serena al tuo matrimonio

E penso che non siano cose da poco…giusto?

Dovrà riuscire a dar valore Venite a scoprire allora cosa non dovete assolutamente trascurare nella scelta del fotografo perfetto!

  1. Scegli lo stile fotografico che meglio si adatta a te

Di fotografi professionisti ce ne sono tantissimi, ma tra i tanti esperti sei sicura di saper riconoscere quello che saprà raccontare la tua storia faresti tu o come te l’aspetti ?

Ogni fotografo ha un suo stile e una sua visione delle cose che poi riflette nelle sue fotografie: c’è chi predilige uno stile reportagistico e chi invece ad esempio uno stile piu’ creativo ed artistico. Gli stile sono tanti e su questo argomento, se vuoi ho scritto un altro articolo che ti consiglio di leggere se vuoi avere tutte le informazioni che ti servono per riconoscere ogni stile fotografaco usato dai fotografi di matrimonio.

Quando avrai chiaro quale stile fotografico dovrà avere il tuo album ti sarà facile scremare tra i fotografi che hai individuato, eliminando quelli che secondo te usano uno stile diverso da quello che stai cercando.

In più se sai quale stile stai cercando, ti basterà fare una semplicissima ricerca su google, scrivendo “FOTOGRAFI MATRIMONIO + (LA TUA CITTA’)”  e guardando i siti dei fotografi potrai farti subito un’idea di cio’ che valorizzano di piu’ nelle loro foto e di quello che è il loro modus operandi.

Ti consiglio di guardare anche la loro pagina facebook, perché a volte puoi trovare altre informazioni utili, come offerte speciali o indicazioni sul loro metodo di lavoro e soprattutto sui loro valori personali, che sono molto importanti, a volte più del loro metodo professionale.

Cio’ che devi cercare di scoprire è cosa pensano del matrimonio, la loro opinione, la loro visione, e ti prego diffida dalle solite frasi fatte di amore e poesia, così scontate e di poco a valore: cerca concretezza e informazioni che possano esserti davvero utili, come qual e’ il loro stile, come lavorano, quali sono i loro servizi, cosa ti possono offrire, cosa ti consegnano, quanto costano, ecc

 

  1. Stabilisci quanto sei disposta a spendere

Se hai già individuato alcuni fotografi interessanti che potrebbero rivelarsi ideali, perché ti sembra che il loro stile possa essere adatto a raccontare il tuo matrimonio, allora devi stabilire per forza il tuo budget.

È importante avere ben chiaro quanto si intende spendere per la realizzazione del servizio fotografico e quanto questo possa incidere sui costi totali previsti per l’intero matrimonio.

Inizia a vedere se trovi sul sito o su Facebook alcune fasce di prezzo che possono darti indicazioni preziose.

E’ ovvio che se il tuo budget non deve superare i 1000€ e trovi fotografi che indicano prezzi a partire da 2000€, purtroppo dovrai scartarli a priori, oppure dovrai considerare di alzare il tuo budget.

Ti do una buona notizia in merito : quasi tutti i fotografi danno la possibilità di ratealizzare i pagamenti, perciò è vero che, nel caso in cui scegliessi un fotografo che sfora il tuo budget, potrai comunque avere tutto il tempo per coprire le spese in tranquillità.

Inoltre vorrei precisare che la spesa del fotografo è bene sempre considerarla insieme al totale del budget. Considerando che la spesa minima di un matrimonio in media in Italia si aggira sui 15.000€, è evidente che i 1500/2000€ per avere un album fotografico strepitoso equivalgono circa al 10% della spesa totale. Questi sono dati statistici che fornisce l’Istat ma anche portali web specializzati del settore del matrimonio: considerando che le foto rimangono per sempre e resteranno nel tempo come unica testimonianza di una delle giornate più importanti della tua vita, sono certa che non saranno poche centinaia di differenza tra un fotografo e l’atro che ti farà prendere la decisione di sceglierne uno o un altro, ma saranno altri elementi importanti, che continuando a leggere questo articolo ti farò scoprire.

 

 

  1. Analizza il metodo di lavoro dei fotografi

Le foto non dovranno solo essere bellissime e in perfetto equilibrio con l’atmosfera del tuo matrimonio, ciò che conta maggiormente sono le emozioni e le sensazioni che ti faranno rivivere ogni volta che le guarderai con il passare del tempo.

Pensa a quando tra qualche anno ti ritroverai a sfogliare il tuo album , se le foto mostreranno solo belle foto fini a se stesse non serviranno a nulla, perché saranno prive d’anima e non racconteranno nulla di te e di quella giornata trascorsa con le persone che ritieni importanti.

Prima di fare la tua scelta definitiva, è bene che tu possa vedere alcuni degli album già realizzati dai fotografi, nella sua totalità, magari anche poterli toccare con mano, perché solo così avrai la certezza che il loro stile può essere affine a ciò che stai cercando.

A volte avere un sito ben fatto o un profilo online impeccabile non basta per poter stabilire l’affinità con ciò che concretamente stai cercando : stile, visione e valori devono coincidere con i tuoi!

 

 

  1. Chiedi consiglio agli sposi che già hanno comparto da lui

Se hai già fatto al tua scelta, ma sei ancora indecisa su 2 o 3 fotografi, un consiglio che posso darti, è quello di chiedere informazioni a chi si è già affidato a  allo suo servizio fotografico per il proprio matrimonio.

Chiedi informazioni misurabili come: tempistiche di consegna, affidabilità, metodo di lavoro, disponibilità ad ascoltare le richieste degli sposi, assistenza clienti prima, durante e dopo il servizio fotografico, e tutto ciò che tu ritieni importante che il tuo fotografo debba essere ed avere.

Purtroppo i pareri legati al gusto sono soggettivi, perciò io non entrerei troppo nel particolare, ma sicuramente chiederei se il fotografo ha soddisfatto le aspettative degli sposi e perché, cioè se ha risposto a pieno alle loro richieste.

In alternativa, se non conoscete coppie di sposi che si sono serviti del fotografo che state per confermare,leggete con attenzione le recensioni che trovate su facebook o sulla loro vetrina di google, o sui vari portali, come ad esempio matrimonio.com alle recensioni degli sposi che hanno usufruito del servizio del professionista, e potrà essere un valido aiuto per guidarvi nella scelta.

 

 

  1. Richiedi la tua consulenza gratuita

Non sono tanti coloro che vi propongono una consulenza gratuita prima dell’incontro dal vivo, cioè una chiacchierata telefonica, meglio se in video chiamata, dove rispondono ai vostri dubbi, ascoltano le vostre richieste e vi descrivono cosa possono offrirvi nello specifico.

Trovo che sia di fondamentale importanza.

Perché?

Te lo spiego subito:

  • ti fa risparmiare tantissimo tempo

perché eviti di perdere giornate intere per fare il “tour degli studi fotografici” della tua zona recandoti in ogni singolo studio, senza neanche sapere se quel fotografo puo’ offrirti cio’ che stai cercando

  • arrivi all’appuntamento sapendo se quel fotografo puo’ davvero aiutarti

perché avrai già tutte le informazioni che ti servono e anche il fotografo saprà già cosa stai cercando, perciò quando vi incontrerete sarà solo per definire i dettagli e conoscervi ancora meglio.

 

 

  1. Pretendi il contratto

Dopo l’incontro dal vivo con il fotografo, se siete sicuri di aver trovato la persona giusta, allora ciò che dovete richiedere è un contratto che possa tutelarvi: devono esserci scritte tutte le cose che vi ha offerto a parole, inoltre deve darvi delle garanzie e devono essere tutte semplici, chiare e a prova di bambino.

Diffida da chi non ti consegna un contratto perché “verba volant scripta manent”, giusto?

Se durante l’incontro di persona avete stabilito alcuni parametri, ad esempio riguardo il budget, le mansioni, i tempi di sviluppo e le vostre richieste personali, assicurati che il tutto sia scritto e firmato da entrambe le parti prima di iniziare qualsiasi tipo di collaborazione.

E poi , sarebbe bello se fosse proprio il fotografo a voler leggere con te il contratto in tutte le sue parti, così che qualsiasi dubbio possa essere allontanato.

Un contratto nero su bianco e approvato costituisce per te una garanzia che vi eviterà di incappare in spiacevoli sorprese!

A volte l’idea di essere immortalati in situazioni così emozionanti e delicate può causare un certo imbarazzo, ma se il tuo fotografo è quello giusto non avrai di che preoccuparti.

Saprà sicuramente come metterti a tuo agio, perciò non preoccuparti e segui questi miei consigli.

 

 

 

Se pensi che questo articolo possa aiutare altre future spose come te, condividilo e commenta qui sotto per farmi sapere come la pensi e se secondo te posso migliorare queste informazioni.

COME SCEGLIERE LO STILE FOTOGRAFICO DEL TUO ALBUM DI NOZZE?

COME SCEGLIERE LO STILE FOTOGRAFICO DEL TUO ALBUM DI NOZZE?

SCOPRI COME SI CREA LA PERFETTA MISCELA PER IL TUO ALBUM DI NOZZE

Prima di perdere giornate intere a fare ricerche sul web che non ti porteranno da nessuna parte se non ad confonderti le idee , la domanda fondamentale che devi porti per trovare il giusto fotografo per te è questa : che tipo di ricordo vuoi ottenere del mio matrimonio attraverso le foto?

Se non ne hai idea (sappi che è normalissimo), leggendo questo breve articolo troverai la leggenda per riuscire a decifrare la mappa dei tuoi desideri (cioè scoprirai quali sono i tuoi gusti in fatto di fotografia di matrimonio).

Lo stile classico

Adatto per alcuni momenti della giornata, come lo scambio delle fedi, i voti nuziali o gli scatti in posa con amici e parenti. Questo stile è principalmente caratterizzato da foto studiate in anticipo, piuttosto rigorose, spesso in posa, inquadrature tradizionali, quelle foto classiche che ci si aspetta di trovare in un album di nozze. Detto questo non voglio dire che questi scatti debbano essere per forza antiquati, ne’ noiosi, ne’ identici per ogni coppia, ma che necessariamente debbano seguire una certa linea di base.

Nello specifico questo stile per alcuni momenti della giornata è quasi obbligatorio, anche perché è lo stile più adatto per riprendere dettagli che in altro modo sarebbe difficile ottenere con efficacia.

Per aiutarti a focalizzare meglio questo stile immagina le foto di gruppo tradizionali, in pose, poco originali si, ma perfette per cio’ che devono ritrarre, perché risulteranno ordinate, pulite ed essenziali. Con questo stile non si corre il rischio di essere impreparati nella scelta dello sfondo e nel come porsi davanti all’obiettivo ad esempio, perché sarà il fotografo a dare tutte le indicazioni, perché sicuramente avrà già fatto il sopralluogo degli ambienti e magari vi avrà anche già fatto vedere in anticipo alcune immagini da prendere come esempio.

Per quanto riguarda le foto dei dettagli decorativi (come il bouquet, il porta fedi, i particolari degl’abiti, le scarpe, ecc) si tratta di uno stile statico, pulito, essenziale e perfetto per questo tipo di cose.

 

È il tuo stile se…

… se hai un carattere piuttosto tradizionalista e ti piacerebbe avere una foto ricordo di ogni aspetto decorativo del tuo matrimonio, che hai scelto accuratamente.

Sceglilo come stile principale per il tuo album di nozze se ami le immagini rigorose, e sei piuttosto perfezionista. I fotografi che prediligono questo stile, infatti, sono soliti curare molto la luce e la scelta della posa.

Tasto dolente di questo stile: richiede tempo da dedicare al fotografo, un po’ di più degli altri stili, sia da parte degli sposi che anche degli invitati, soprattutto per le foto in posa.

 

Lo stile documentaristico

Approccio opposto al classico per lo stile documentaristico: scatti spontanei, zero interruzioni o interferenze con il naturale svolgimento della giornata, in funzione di quello che succede senza pianificazione.

In questo caso il “fotografo c’è ma non si vede”: i suoi interventi sono minimi perché non richiede foto in posa o studiate in anticipo.

Il risultato finale è un effetto molto naturale, adatto ad immortalare la fase dei preparativi degli sposi a casa, all’arrivo della sposa e all’incontro degli sposi, al lancio del riso, all’aperitivo, al taglio della torta e ai balli.

Nota dolente: questo stile si basa sull’improvvisazione e non puoi avere il pieno controllo sul risultato finale. Ovviamente non si adatta alle foto di gruppo e alla programmazione del servizio.

Fa per te se…

Se non riesci ad essere spontanea davanti all’obiettivo e preferisci un fotografo dalla presenza più impercettibile, se non ti preoccupa il fatto che non puoi prevedere il risultato finale dell’album e se ti fidi e ti affidi ciecamente al tuo fotografo.

Nota dolente: non puo’ essere programmato perché si basa sull’improvvisazione, per questo non puoi sapere come saranno le tue foto fino a quando non le fredrai, rischiando che il fotografo dimenticati qualcosa che per te è importante.

 

Le foto artistiche

Sono delle foto lavorate che richiedono, prima di essere realizzate, una ricerca su sfondo, pose, inquadratura e luci e, successivamente, una fase di post produzione dove il fotografo interviene ritoccando gli scatti attraverso l’utilizzo di filtri ed effetti speciali che enfatizzano luci, colori e dettagli.

Il lavoro di post produzione digitale ha, infatti, un ruolo decisivo. Si tratta di foto uniche che potranno trasformarsi in vere e proprie opere d’arte.

E’ lo stile adatto per alcune riprese degli sposi, per creare foto da appendere alle pareti.

Sceglierete questo stile se…

… vi piace l’idea di avere un album di nozze originale e ricercato.

Nota dolente: questo stile spesso valorizza di più l’opera del fotografo piuttosto che la storia degli sposi.

 

 

Lo stile pubblicitario

Questo stile fotografico basa il racconto fotografico nell’evidenziare gli elementi decorativi soprattutto degli abiti e degli accessori, ma anche della location e delle scenografie, e lo fa con colori accesi e vividi, spesso con pose elaborate, che richiedono tempo e molta attrezzatura, come luci da studio con assistenti a seguito.

Il risultato sarà impeccabile sul profilo tecnico, e l’aspetto del vostro album sarà simile a quello di una rivista patinata, ma spesso, usando questo stile, il fotografo tende a raccontare molto poco della storia di matrimonio degli sposi perché questo stile punta più sull’apparenza che sull’autenticità.

 

Sceglilo se…

… se vuoi ottenere foto da copertina e se vuoi apparire come una star o una modella.

Il mio consiglio

 

A mio avviso la cosa migliore da fare è dosare bene i diversi stili fotografici, creando una perfetta miscela che racconta il matrimonio da più punti di vista.

 

 

Quale è lo stile fotografico più affine alla tua personalità ?

 

Se questo articolo ti ha aiutata a sceglire quale di questi stile è piu’ affine con la tua personalita’, aggiungi un commento qui sotto.

Il tuo messaggio puo’ servire a tante spose come te e puo’ aiutare anche me a scrivere il mio prossimo articolo.

 

 

 

 

 

LA RISPOSTA ESATTA ALLA DOMANDA  A TRABOCHETTO

LA RISPOSTA ESATTA ALLA DOMANDA A TRABOCHETTO

PERCHE’ LA PRIMA FOTO E’ BOCCIATA E L’ALTRA E’ PROMOSSA?

 

Le foto sono identiche ma c’é una  differenza sostanziale.

 

Smettila di guardare le foto, te l’ho detto sono identiche: non c’é nessuna differenza da trovare tra la prima e la seconda foto, é semplicemente la stessa foto copiata 2 volte.

E anche la domanda é a trabocchetto, come ti ho indicato sopra alle immagini.

Ora non ti arrabbiare, ma la soluzione a questo dilemma é molto semplice : la foto é bocciata o promossa in base a chi la giudica. Quindi la risposta esatta é questa: dipende chi la guarda.

Lo so sei delusa e che che puo’ sembrarti di aver perso solo del tempo, ma se continui a leggere scoprirai che non é così, perché ho delle cose importanti da dirti.

 

Ho voluto attrarre la tua attenzione per farti riflettere su una cosa molto importante che riguarda il servizio fotografico per il tuo matrimonio.

ti faccio una domanda: tu, e soprattutto il tuo fidanzato, siete tipi romantici?

Se la risposta é no, immagino che solo il pensiero di dover ricreare un’atmosfera romantica solo per fare le foto ti metta a disagio, anzi a me metterebbe proprio in ansia,senza contare che non riuscirei mai a convincere il mio fidanzato “orso” a stare al gioco…figurati, devo obbligarlo ogni volta e non sia mai che faccia un sorriso…é proprio il colmo della fotografa!

fatto sta che questo del dover fare le foto romantiche puo’ essere un vero problema…

Si, é un problema se vuoi che lo sia, perché è obbligatorio fare le foto romantiche al matrimonio?E’ obbligatorio appartarsi per ore con il fotografo per fare foto che lui vuole fare ma che tu faresti volentieri a meno?

In poche parole: vuoi che sia il fotografo a decidere le foto che devono essere scattate o vuoi essere tu ad avere il controllo della situazione?

Casualmente, l’altro giorno, parlando con un’amica (ormai soprannominata l’invita vip, perchè é la persona piu’ invitata ai matrimoni che conosco! Con una media di 5/6 matrimoni all’anno io ormai la considero la mia informatrice: é lei che mi tiene informata sulle ultime tendenze e su cio’ che infastidisce il popolo degli invitati ai matrimoni) del fatto che le foto romantiche degli sposi sono considerate un obbligo, perché secondo l’immaginario collettivo chi si sposa deve essere per forza romantico, o comunque almeno quel giorno deve esserlo… io sono rimasta un po’ perplessa alla sua affermazione ma li per li le ho dato ragione (anche perchè con lei é meglio non discutere).

Poi arrivita a casa ho iniziato a pensare che io ad esempio non sono una persona particolarmente romantica e tantomeno il mio fidanzato e sinceramente non mi ci vedo a dover recitare per fare delle foto che poi risulterebbero comunque molto lontane dalla persona che sono.

Semplicemente eviterei di farmi fare foto romantiche per dare maggiore spazio a foto divertenti, magari anche un po’ stupide, ma che possano ricordarmi davvero cosa é accaduto durante la giornata e l’empatia che c’era in quel momento tra me, il mio fidanzato e tutti i presenti, perché la cosa a cui tengo di piu’ é ricordare chi c’era e come tutti ci siamo divertiti.

Insomma, io vorrei ridere ogni volta che sfoglio il mio album, un po’ perchè a distanza di anni si puo’ solo prendersi in giro per acconciature e abbigliamento, e  un po’ perché vorrei che il ricordo vada soprattutto a chi quel giorno mi ha fatto ridere ed emozionare.

Ma questo é solo il mio punto di vista: ogni coppia é diversa, ci sono le coppie romantiche e le coppie anti-romanticismo, la cosa importante é stabilire da che parte si vuole stare e farlo sapere al fotografo fin da subito.

Percio’ in conclusione: si alle foto romantiche per le coppie romantiche e si alle foto divertenti e coinvolgenti per le coppie meno romantiche.

Se vuoi scoprire subito che tipo di sposa sei fai il test che ho preparato per te che hai letto fino in fondo questo articolo, cliccando sul punsante qua sotto. Ricevero’ automaticamente le tue risposte, le esaminero’ e poi ti inviero’ personalmente una mail (ovviamente senza alcun impegno da parte tua).

Se questo articolo ti é stato in qualche modo di aiuto, fammelo sapere scrivendo un commento qua sotto. Se invece vorresti approfondire qualche altro argomento, scrivi sempre qua sotto.

Il tuo parere é sempre importante!

ci vediamo nel prossimo articolo.

Monica

Phototeam Wedding

COME EVITARE CHE QUALCUNO ROVINI IL TUO MATRIMONIO

COME EVITARE CHE QUALCUNO ROVINI IL TUO MATRIMONIO

(se sei arrivata qui dopo aver letto il post su facebook salta la parte scritta in corsivo)

Quanto é importante per te il giudizio degli altri?

Io sono la prima a dire che non mi importa perchè faccio sempre di testa mia per ottenere dei risultati che abbiano la mia firma, ma nel caso dovessi sposarmi…ALT, non la penserei proprio così, anzi per me il giudizio finale dei miei invitati varrebbe piu’ di qualsiasi altra cosa! D’altronde il matrimonio é un giorno di festa, ma se gli invitati non sono felici, che festa é?

Dopo aver impiegato mesi a preparare tutto e aver speso cifre da “capogiro” (per me che sto sempre attenta a non sprecare e a spendere in modo consapevole il mio sudato guadagno) non vorrei di sicuro , ricevere lamentele su cose a cui non darei affatto peso, come ad esempio la scelta del fotografo!

Ebbene si, da una mai indagine fatta su vari gruppi facebook e forum di settore, é emerso che una delle lamentele piu’ frequenti da parte degli invitati al matrimonio riguarda proprio il fotografo e le sue foto ????.

Ma ti chiederai, ma cosa gliene frega agli invitati delle mie foto di matrimonio?!!

E lo volevo sapere anch’io, per questo ho indagato.

Nel mio lavoro capita di sentire commenti indiscreti e aneddoti riguardanti altri fotografi (lo ammetto, a volte sono io a chiedere, ma lo faccio senza pregiudizio, mi serve per cercare di non commettere gli stessi errori, mi capisci vero?) per svariati motivi, alcuni davvero da “pelo nell’uovo” altri talmente gravi da non crederci!

Qui di seguito ti svelo quali sono le lamentele piu‘ comuni che gli invitati fanno a proposito del fotografo:

  • ma com’é conciato! (abbigliamento inadatto)

  • per stare li impalato a sbuffare puo‘ tornarsene a casa (atteggiamento inadatto ad una festa)

  • cheppalle sto fotografo sempre tra i piedi (onnipresenza che intralcia il naturale svolgimento della festa)

  • ma le foto che ci hanno fatto al matrimonio dove sono finite? (irreperibilita‘delle foto fatte agli invitati)

  • ma 1 ora per fare le foto agli sposi é veramente troppo! (lunghe attese in cui tanti invitati si sentono a disagio perché c‘é anche chi non conosce nessuno ed é venuto solo per voi)

Questi sono solo i piu’ diffusi commenti negativi dei “salotti matrimoniali” piu’ in voga al momento…

Sta di fatto che questo é un reale problema che moltissimi sposi non conoscono o semplicemente , anche se in buona fede, ignorano completamente e quindi non potendo prevederli cadono nella trappola della “suocera maligna”.

Si perché questi commenti negativi rischiano di mandare a monte tutto il lavoro fatto con passione e impegno per mesi, anche se sono piccolezze!

Certo accontentare proprio tutti é difficile, ma basta che una persona inizi a lamentarsi e in breve tempo l’atmosfera di festa é rovinata. La lamentela purtroppo é un sintomo contagioso, e come ben sai una lamentela tira l’altra come i cioccolatini.

QUINDI COSA  DEVI FARE PER EVITARE CHE TUA SUOCERA SI LAMENTI AL TUO MATRIMONIO rischiando di rovinare la festa a tutti?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • DEVI SCEGLIERE IL FOTOGRAFO IN MODO CONSAPEVOLE

    Non puoi sceglierne uno a caso della serie tanto un fotografo vale l’altro, magari solo perchè ti ha fatto un’offerta vantaggiosa!

 

 

 

  • DEVI CONOSCERE LA PERSONA CHE STA DIETRO ALLA FOTOCAMERA

    Cerca il confronto il piu’ possibile, non accontentarti di un preventivo inviato via mail senza mai aver visto in faccia il fotografo, anche una semplice video chiamata piu’ essere molto efficace per capire con chi avrai a che fare

 

 

 

  • DEVI AFFIDARTI A CHI TI MOSTRA COME SI MUOVERA’ DURANTE IL SERVIZIO

    Richiedi il programma dettagliato della giornata al tuo fotografo, o studialo con lui.

    Ci sono tanti fotografi, anche professionisti, che basano il proprio metodo sull’improvvisazione, e niente da dire c’é anche chi lo apprezza.

    Certo anni d’esperienza aiutano il fotografo in questa pratica, ma, a mio parere, é un metodo che non aiuta te, ad esempio a prevedere possibili intoppi dovuti alla logistica rischiando di non riuscire ad ottenere cio’ che ti aspettavi, come foto mancanti o addirittura situazioni mancanti,  o al contrario potresti avere il fotografo sempre alle calcagna perché non sapendo cosa ti aspetti di preciso, scatta di continuo, cosi’ nel mucchio qualcosa di sicuro ti piacera’.

 

 

 

  • DEVI AFFIDARTI A CHI TI OFFRE UNA SOLUZIONE CHE ACCONTENTI I TUOI OSPITI

    ci sono tanti modi per omaggiare i tuoi ospiti con le foto scattate dove compaiono anche loro, ad asempio fotogallery da condividere, consegna delle stampe a fine giornata, invio cartolina postale di ringraziamento personalizzata, ecc.

 

 

 

  • DEVI SCEGLIERE UN FOTOGRAFO CHE ABBIA A CUORE I TUOI INVITATI

    pensi che sia davvero necessario avere la foto che ti ritraggono con tuo marito da soli, lontani dalla tua festa? Quelle foto sono belle, e in 20 minuti una decina di foto si possono anche fare, ma senza allontanarsi troppo dai tuoi invitati, perché non sono quelle le foto che raccontano il tuo matrimonio. Le foto da soli puoi farle in qualsiasi altro giorno! Ma il tuo matrimonio avviene quel giorno li e solo in quel giorno li sono presenti tutte le persone importanti della tua vita. Non é piu’ importante avere un ricordo autentico della giornata?

 

Queste sono le cose a cui maggiormente gli sposi non pensano, e poi si ritrovano il giorno del matrimonio a trascorrere piu’ tempo con il fotografo che alla propria festa, con gli invitati che sbuffano e non fanno altro che guardare l’ora.

 

Arrivati a questo punto hai 2 possibilita’:

 

  1. continuare a chiedere preventivi a fotografi a caso e fregartene di tutto cio’ di cui ti ho parlato fino ad ora
  2. oppure puoi fare una cosa molto saggia che non ti costera’ nulla, ma che ti aiutera’ tantissimo a fare una lista delle cose che sono importanti per te e alla quale non vuoi rinunciare, ma che non vanno a ledere la gioia dei tuoi invitati.

 

Se hai scelto la seconda opzione, ho preparato per te un breve questionario che troverai qui in fondo. Compilalo e troverai parecchie risposte ai tuoi dubbi riguardo alle caratteristiche che deve avere il fotografo del tuo matrimonio.

 

In base alle tue risposte capiremo se il nostro metodo puo’ essere in linea a cio’ che stai cercando.

 

In questo caso ti contatteremo entro 48 ore per fissare un incontro in video chiamata in cui inizieremo a conoscerci.

 

Dopodiche‘ potremo imbastire un programma di lavoro in base alle tue richieste.