Privacy Policy COME SCEGLIERE LO STILE FOTOGRAFICO DEL TUO ALBUM DI NOZZE? - phototeam wedding
Seleziona una pagina

SCOPRI COME SI CREA LA PERFETTA MISCELA PER IL TUO ALBUM DI NOZZE

 

Prima di perdere giornate intere a fare ricerche sul web che non ti porteranno da nessuna parte se non ad confonderti le idee , la domanda fondamentale che devi porti per trovare il giusto fotografo per te è questa : che tipo di ricordo vuoi ottenere del mio matrimonio attraverso le foto?

 

Se non ne hai idea (sappi che è normalissimo), leggendo questo breve articolo troverai la leggenda per riuscire a decifrare la mappa dei tuoi desideri (cioè scoprirai quali sono i tuoi gusti in fatto di fotografia di matrimonio).

Lo stile classico

Adatto per alcuni momenti della giornata, come lo scambio delle fedi, i voti nuziali o gli scatti in posa con amici e parenti. Questo stile è principalmente caratterizzato da foto studiate in anticipo, piuttosto rigorose, spesso in posa, inquadrature tradizionali, quelle foto classiche che ci si aspetta di trovare in un album di nozze. Detto questo non voglio dire che questi scatti debbano essere per forza antiquati, ne’ noiosi, ne’ identici per ogni coppia, ma che necessariamente debbano seguire una certa linea di base.

Nello specifico questo stile per alcuni momenti della giornata è quasi obbligatorio, anche perché è lo stile più adatto per riprendere dettagli che in altro modo sarebbe difficile ottenere con efficacia.

Per aiutarti a focalizzare meglio questo stile immagina le foto di gruppo tradizionali, in pose, poco originali si, ma perfette per cio’ che devono ritrarre, perché risulteranno ordinate, pulite ed essenziali. Con questo stile non si corre il rischio di essere impreparati nella scelta dello sfondo e nel come porsi davanti all’obiettivo ad esempio, perché sarà il fotografo a dare tutte le indicazioni, perché sicuramente avrà già fatto il sopralluogo degli ambienti e magari vi avrà anche già fatto vedere in anticipo alcune immagini da prendere come esempio.

Per quanto riguarda le foto dei dettagli decorativi (come il bouquet, il porta fedi, i particolari degl’abiti, le scarpe, ecc) si tratta di uno stile statico, pulito, essenziale e perfetto per questo tipo di cose.

 

È il tuo stile se…

… se hai un carattere piuttosto tradizionalista e ti piacerebbe avere una foto ricordo di ogni aspetto decorativo del tuo matrimonio, che hai scelto accuratamente.

Sceglilo come stile principale per il tuo album di nozze se ami le immagini rigorose, e sei piuttosto perfezionista. I fotografi che prediligono questo stile, infatti, sono soliti curare molto la luce e la scelta della posa.

Tasto dolente di questo stile: richiede tempo da dedicare al fotografo, un po’ di più degli altri stili, sia da parte degli sposi che anche degli invitati, soprattutto per le foto in posa.

 

Lo stile documentaristico

Approccio opposto al classico per lo stile documentaristico: scatti spontanei, zero interruzioni o interferenze con il naturale svolgimento della giornata, in funzione di quello che succede senza pianificazione.

In questo caso il “fotografo c’è ma non si vede”: i suoi interventi sono minimi perché non richiede foto in posa o studiate in anticipo.

Il risultato finale è un effetto molto naturale, adatto ad immortalare la fase dei preparativi degli sposi a casa, all’arrivo della sposa e all’incontro degli sposi, al lancio del riso, all’aperitivo, al taglio della torta e ai balli.

Nota dolente: questo stile si basa sull’improvvisazione e non puoi avere il pieno controllo sul risultato finale. Ovviamente non si adatta alle foto di gruppo e alla programmazione del servizio.

Fa per te se…

Se non riesci ad essere spontanea davanti all’obiettivo e preferisci un fotografo dalla presenza più impercettibile, se non ti preoccupa il fatto che non puoi prevedere il risultato finale dell’album e se ti fidi e ti affidi ciecamente al tuo fotografo.

Nota dolente: non puo’ essere programmato perché si basa sull’improvvisazione, per questo non puoi sapere come saranno le tue foto fino a quando non le fredrai, rischiando che il fotografo dimenticati qualcosa che per te è importante.

 

Le foto artistiche

Sono delle foto lavorate che richiedono, prima di essere realizzate, una ricerca su sfondo, pose, inquadratura e luci e, successivamente, una fase di post produzione dove il fotografo interviene ritoccando gli scatti attraverso l’utilizzo di filtri ed effetti speciali che enfatizzano luci, colori e dettagli.

Il lavoro di post produzione digitale ha, infatti, un ruolo decisivo. Si tratta di foto uniche che potranno trasformarsi in vere e proprie opere d’arte.

E’ lo stile adatto per alcune riprese degli sposi, per creare foto da appendere alle pareti.

Sceglierete questo stile se…

… vi piace l’idea di avere un album di nozze originale e ricercato.

Nota dolente: questo stile spesso valorizza di più l’opera del fotografo piuttosto che la storia degli sposi.

 

 

Lo stile pubblicitario

Questo stile fotografico basa il racconto fotografico nell’evidenziare gli elementi decorativi soprattutto degli abiti e degli accessori, ma anche della location e delle scenografie, e lo fa con colori accesi e vividi, spesso con pose elaborate, che richiedono tempo e molta attrezzatura, come luci da studio con assistenti a seguito.

Il risultato sarà impeccabile sul profilo tecnico, e l’aspetto del vostro album sarà simile a quello di una rivista patinata, ma spesso, usando questo stile, il fotografo tende a raccontare molto poco della storia di matrimonio degli sposi perché questo stile punta più sull’apparenza che sull’autenticità.

 

Sceglilo se…

… se vuoi ottenere foto da copertina e se vuoi apparire come una star o una modella.

Il mio consiglio

 

A mio avviso la cosa migliore da fare è dosare bene i diversi stili fotografici, creando una perfetta miscela che racconta il matrimonio da più punti di vista.

 

 

Quale è lo stile fotografico più affine alla tua personalità ?

 

Se questo articolo ti ha aiutata a sceglire quale di questi stile è piu’ affine con la tua personalita’, aggiungi un commento qui sotto.

Il tuo messaggio puo’ servire a tante spose come te e puo’ aiutare anche me a scrivere il mio prossimo articolo.